Alto Egitto

Una regione affascinante

Il Alto Egitto è una delle regioni più spettacolari di tutto il Paese. Sia per i suoi monumenti del periodo faraonico che per altre attrazioni più recenti lungo le rive del Nilo o al di là della sua fertile pianura. In questa sezione troverete informazioni approfondite su ciascuna delle destinazioni che compongono questa vasta area, dove potrete viaggiare in auto, in aereo, in treno o, meglio ancora, in crociera.

Quali luoghi copre l'Alto Egitto

Il Alto Egitto è una grande ed estesa regione della Valle del Nilo che in realtà abbraccia diversi governatorati amministrativi, per cui i suoi confini sono spesso confusi. Ma il suo vero cuore è senza dubbio tra le città di

Luxor

e

Assuan

tra le quali si trovano città molto interessanti per i turisti: Esna, Edfu e Kom Ombo .

A nord di Luxor c’è anche una lunga lista di città e luoghi che condividono con essa storia e cultura, come ad esempio Abydos y Dendera. E a sud di Assuan, il territorio della Bassa Nubia oggi occupato dal

Lago Nasser

ha molto da offrire ai viaggiatori, come Abu Simbel e il Tempio di Iside a Philae.

Grazie a Alto Egitto L’Egitto è stato a lungo la forza trainante dell’Antico Egitto e in tutta la regione sono conservati templi spettacolari di epoca faraonica e tolemaica, alcuni dei quali molto ben conservati. Inoltre, ci sono siti archeologici e necropoli di vario tipo (reali e nobiliari) che faranno la gioia dei viaggiatori interessati alla cultura e alla storia.

Viaggiare nell'Alto Egitto

Come viaggiare nell'Alto Egitto

Per molti viaggiatori, il modo migliore per conoscere l’Alto Egitto Alto Egitto è a bordo di una

crociera sul Nilo

. In questo tratto le acque sono calme e, dopo la costruzione della diga di Assuan e della chiusa di Esna, il corso d’acqua è perfettamente regolato tutto l’anno. Questo rende possibili le traversate con diversi tipi di imbarcazioni, sia tradizionali che non.

diahabiyas
e falucas, come i grandi motoscafi.

La regione è servita da diversi aeroporti, in particolare Luxor e Assuan. Inoltre, le principali città sono collegate da una linea ferroviaria, e il treno notturno è l’opzione migliore per i turisti. Tuttavia, il veicolo privato è essenziale in tutti i casi, sia per recarsi ai diversi monumenti che per organizzare l’intero circuito intorno alla città. Alto Egitto.

Qualunque sia l’opzione scelta, noi di Egipto Exclusivo ci adattiamo alle vostre preferenze e possiamo pianificare un viaggio completo e su misura nell’Alto Egitto. Alto Egitto. Scoprite di più e contattateci!

Destinazioni che rientrano in quest'area

Come arrivare a Luxor
Luxor

Luxor, situata sulle rive del Nilo, era l’antica capitale dell’Egitto durante il Nuovo Regno. Oggi è un tesoro per gli appassionati di storia, con siti come il Tempio di Luxor, il Tempio di Karnak e la Valle dei Re. È un affascinante mix di passato e presente, con mercati vivaci e hotel moderni che convivono con antichi monumenti. Per maggiori informazioni, visitate la nostra pagina dedicata a Luxor.

Cosa vedere ad Abu Simbel
Abu Simbel

Abu Simbel, nel sud dell’Egitto, ospita due templi costruiti dal faraone Ramses II. Famose per le loro statue gigantesche e per il loro spostamento monumentale nel XX secolo a causa della costruzione della diga di Assuan, continuano ad attrarre migliaia di visitatori che si stupiscono della loro grandezza, bellezza e ingegneria. Per maggiori dettagli, visitate la nostra pagina dedicata ad Abu Simbel.

Come raggiungere il Tempio di Abydos
Abydos

Abydos, nell’Alto Egitto, è uno dei siti archeologici più antichi e importanti del Paese. Era il centro del culto del dio Osiride e ospitava un cimitero reale per i primi faraoni. Il tempio di Seti I è il meglio conservato e contiene la famosa Lista dei Re, un registro dei faraoni egizi. Abydos rimane un luogo di pellegrinaggio e di fascino per gli amanti della storia. Per maggiori informazioni, visitate la pagina Abydos.

Dendera
Dendera

Dendera, situata a nord di Luxor, è nota per il Tempio di Hathor, una delle strutture meglio conservate dell’Egitto. Hathor, dea dell’amore e della gioia, è raffigurata come una mucca o una donna con la testa di mucca. Il complesso del tempio comprende un lago sacro, diverse cappelle e un impressionante zodiaco astronomico sul tetto di uno dei portici. Per maggiori informazioni, visitate la nostra pagina Dendera.

Edfu - El Kab
Edfu - El Kab

Edfu, situata tra Luxor e Assuan, è famosa per il Tempio di Horus, uno dei templi meglio conservati dell’Egitto. Dedicato a Horus, il dio falco, il tempio è un impressionante esempio di architettura tolemaica. Vicino a Edfu si trova El Kab, un’antica città che contiene resti di mura in mattoni di fango, templi e tombe con iscrizioni e disegni del periodo predinastico. Per maggiori dettagli, visitate la nostra pagina dedicata a Edfu-El Kab.

Tempio di Jnum Esna
Esna

Esna, situata a sud di Luxor, è nota per il suo tempio di Khnum, il dio ariete della creazione. Sebbene sia rimasto solo il pronao o vestibolo, è notevole per gli intricati rilievi e i testi astronomici sul soffitto, oltre che per gli insoliti disegni di divinità romane. La città, importante centro commerciale in passato, ha ancora un vivace mercato. Per maggiori informazioni su Esna, visitate la nostra pagina dedicata.

Kom Ombo
Kom ombo

Kom Ombo, situato sulle rive del Nilo tra Edfu e Assuan, è famoso per il suo unico doppio tempio dedicato a Sobek, il dio coccodrillo, e a Horus, il dio falco. Il tempio è diviso simmetricamente in due parti, ognuna con il proprio ingresso e le proprie cappelle, che riflettono la dualità degli dei. Il sito comprende anche un nilometro e un piccolo museo di coccodrilli mummificati. Per maggiori informazioni, visitate la pagina Kom Ombo.

Cosa vedere a Gebel silsila
Gebel Silsila

Gebel Silsila è uno stretto tratto del fiume Nilo tra Edfu e Kom Ombo, famoso per le sue antiche cave di calcare e arenaria. Gli antichi egizi estraevano la pietra da qui per costruire molti dei famosi monumenti egiziani. Il sito contiene anche numerose stele, iscrizioni e tombe rupestri risalenti al Nuovo Regno. Sul nostro sito web dedicato a Gebel Silsila, troverete maggiori informazioni su questo affascinante sito storico.

Escursioni da Assuan
Assuan

Assuan, situata all’estremità meridionale dell’Egitto, è la porta d’accesso alla Nubia e ospita diversi siti di interesse, tra cui le isole Elefantina e Kitchener, il Mausoleo dell’Aga Khan e le cave di granito rosso. La diga di Assuan e l’Alta diga sono esempi impressionanti di ingegneria moderna. Da qui si possono effettuare escursioni ad Abu Simbel e al Tempio di Philae, dedicato alla dea Iside. Per maggiori dettagli su Assuan, consultate la nostra pagina dedicata.

Tempio di Philae
Tempio di Philae

Il Tempio di Philae, dedicato alla dea Iside, è un complesso di templi situato su un’isola vicino ad Assuan. Dopo la costruzione della diga di Assuan, il complesso fu trasferito sull’isola di Agilkia per evitare che venisse sommerso. Il tempio è famoso per la sua impressionante architettura, le iscrizioni dettagliate e i rilievi ben conservati. Il sito comprende anche un tempio di Traiano e una cappella dedicata a Hathor. Ulteriori informazioni sono disponibili alla pagina Philae.

Crociera sul lago Nasser
Lago Nasser

Il lago Nasser, uno dei più grandi bacini artificiali del mondo, si estende dall’Alta Diga di Assuan ad Abu Simbel. È un luogo sereno, con viste mozzafiato sul deserto e antichi monumenti, molti dei quali sono stati trasferiti sulle sue rive per salvarli dalle inondazioni. La pesca e la crociera sono attività popolari sul lago. Per maggiori informazioni, visitate la nostra pagina dedicata al Lago Nasser.

Insediamento nubiano
Villaggio nubiano

Il Villaggio Nubiano è una serie di villaggi situati vicino ad Assuan, nel sud dell’Egitto, sulle rive del fiume Nilo. I nubiani sono un gruppo etnico con una ricca cultura e una lunga storia. Le case sono colorate e il villaggio è noto per l’ospitalità e le arti tradizionali, come la ceramica e la tessitura. Sono possibili anche passeggiate in cammello e visite alle rovine dell’antica civiltà nubiana della zona. Maggiori informazioni sulla pagina del Villaggio Nubiano.